Home Economia Economia Perugia

Umbria: numeri altalenanti per il settore delle auto

0
CONDIVIDI
Umbria: numeri altalenanti per il settore delle auto
Umbria: numeri altalenanti per il settore delle auto
Umbria: numeri altalenanti per il settore delle auto

PERUGIA. 15 LUG. Prosegue tra alti e bassi l’andamento del mercato delle auto in Umbria; così come, d’altra parte, in tutta Italia. A livello nazionale gli ultimi dati disponibili, riferiti a giugno 2016, ci parlano di un comparto in leggero miglioramento. D’altronde si veniva da una lunga scia negativa e quello di giugno è stato l’ennesimo mese caratterizzato dal segno ‘più’.

Molte nuove immatricolazioni, così come sono in aumento i dati relativi alle compravendite di auto usate. Un settore in grande fermento quest’ultimo, legato all’irruzione sul mercato di alcune aziende che propongono servizi altamente innovativi e performanti.
La moda del fai da te soprattutto per il web è ormai nota: chi vuole vendere la propria auto tende ormai a fare da solo su internet così come, d’altra parte, chi ha necessità di acquistare una vettura usata finisce per utilizzare lo stesso strumento.

Tra i nuovi soggetti nati a cavallo della crisi del settore automobilistico, ci sono anche i compro auto usate; aziende specializzate nell’acquistare vetture usate di ogni da utenti che hanno necessità di monetizzare in tempi rapidi.

Ormai sono estremamente diffusi in ogni città; anche in Umbria cominciano a spuntare come funghi. Per la verità è più facile trovarli in rete che non notarli fisicamente. Su internet ci sono molti risultati per compro auto usate Perugia; aziende alle quali è possibile rivolgersi per vendere la propria vettura usata in Umbria.
Tecnicamente chi visita il portale può ottenere una valutazione immediata semplicemente inserendo i dati della propria vettura: ovviamente dovrà poi richiedere appuntamento in sede dove, in base alle condizioni del veicolo, riceverà una quotazione più esatta.

Se il cliente accetta l’offerta, la trattativa si chiude subito; si espletano le pratiche per il passaggio di proprietà, si lascia la macchina e si viene liquidati subito (facendo attenzione alle forme di pagamento: da prediligere quelle più sicure, come assegno circolare).
E se la cifra potrebbe essere più bassa rispetto a quanto si sperava di intascare, il vantaggio è quello di abbattere di molto le tempistiche legate alla vendita.

Un modo del tutto nuovo di vendere la propria vettura usata. Un modello di business che sta dando slancio al settore dell’automobile in un momento di crisi. Soprattutto in Umbria dove, numeri alla mano, gli utenti sono più propensi a dar via la propria auto piuttosto che non a spenderci soldi per riparazioni e manutenzioni varie.

La regione umbra si piazza infatti al 18esimo posto in Italia per spesa relativa a riparazione e manutenzione dei veicoli; segno evidente che si preferisce vendere la propria vettura dopo averla utilizzata per un periodo di tempo piuttosto che non rimetterla in sesto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here